Apnea notturna: Con il laser…

Mio marito russa e mi disturba quasi tutte le notti. Su questo punto ormai mi sono fatta l’abitudine. Il problema è che ho letto che l’ apnea notturna, alla quale è pure soggetto, è una questione più seria. L’intervento che fatte per il russare, risolve anche questa patologia?

Presso la nostra Clinica da moltissimi anni viene eseguito con successo un intervento di chirurgia laser chimato uvulofaringopalatoplastica che ha come obiettivo la rimozione di una piccola porzione di palato molle che rende la respirazione notturna difficoltosa. Il passaggio dell’aria per le vie aeree parzialmente ostruite provoca il rumore del russamento. Quanto questa ostruzione invece che essere parziale è totale, avviene la temutissima apnea notturna. Di conseguenza l’intervento laser in questione è particolarmente adatto a questa patologia. Se il paziente smette di russare di conseguenza smette di avere episodi di apnea notturna.

Fa comunque bene a preoccuparsi di questa condizione patologica. Il paziente soggetto a questo disturbo smette di respirare per alcuni momenti centinaia di volte ogni sera. Ciò disturba la salute del soggetto sotto diversi profili e aumenta il rischio di malattie gravi.

Certamente ci sono alcuni accorgimenti che possono migliorare l’ostruzione delle vie aeree. In particolare è molto importante evitare di essere in sovrappeso. Si consigli inoltre di non fumare, non bere alcoolici e di cenare leggero.