Rifare il trapianto capelli

“Ho avuto anni fa una cattiva esperienza di trapianto di capelli in un centro tricologica di Milano. Oggi mi vergogno molto a mostrarmi a capo scoperto, perché si vedono i graft degli impianti, e la mia testa sembra quella di un pupazzo! Che cosa è possibile fare?”


Quello che lei descrive è il tipico “effetto bambola”, in cui sono visibili le piccole tessere cutanee che sono state trapiantate. I capelli sono disposti a ciuffetti sul capo, con un antiestetico risultato artificiale. Con il trapianto a singole unità follicolari eseguito con il Trilix (strumento di micro chirurgia estetica impiegato per il trapianto di capelli e la chirurgia delle cicatrici) , sarà possibile correggere la situazione e disporre i capelli trapiantati secondo una linea e una direzione assai naturale. Anche la cicatrice sulla nuca potrà essere rimossa!