Calvizie: Per la donna è un disagio invalidante…

La calvizie è un problema per chiunque sia soggetto. Quando la vittima di questo inestetismo è una donna la questione diventa invalidante. Ho perso in questi ultimi anni molti capelli e mi chiedo se il trapianto capelli funziona anche per la donna.

La chirurgia della calvizie e del diradamento capillare, grazie ai continui sviluppi della tecnica permette di migliorare in maniera efficace l’alopecia femminile.  Nella realtà questo fenomeno, se non in casi estremamente pesanti, è caratterizzato da un diradamento generalizzato ed omogeneo dei capelli.

La tecnica di trapianto capelli al femminile consiste nell’ impiantare unità follicolari tra i capelli esistenti. Questo è tecnicamente possibile grazie alle ridotte dimensioni di follicoli. In passato questo tipo d’azione non era possibile.

Evidentemente è comunque necessario l’equilibrio tra diradamento esistente e disponibilità di capelli donatori da prelevare prevalentemente dalla zona posteriore della testa. Se questi non fossero disponibili nella quantità necessaria, purtroppo l’ intervento non sarà praticabile.

Le tecniche più moderne grazie all’utilizzo di strumenti micro chirurgici, i capelli trapiantati vengono inseriti tra i capelli esistenti e si aumenta la densità follicolare con un effetto estetico eccellente.